Logo vegan3000

VARIE: Germogli


I germogli, di cereali o legumi ma anche di semi oleaginosi, sono un concentrato enzimatico e vitaminico di notevole valore nutrizionale ed energetico.
Un solo seme, che ha la capacità di far nascere una pianta, possiede potenzialmente un'enorme energia vitale. Questa forza potenziale attraverso il processo della germinazione si libera e si trasforma in energia effettiva, rappresentata dal germoglio.
Potete preparare i germogli anche in casa, in modo da averli sempre freschi. La scelta dei semi è molto varia e dipende anche dalle preferenze di chi li consuma, l'unica accortezza è che provengano da colture biologiche affinché i germogli mantengano intatte tutte le loro preziose caratteristiche ed integra la loro vitalità.
Per prepararli, lasciate in ammollo i semi per qualche ora (il tempo di ammollo dipende dalla dimensione e dal tipo di seme), risciacquateli e metteteli in un germogliatore, avendo cura che non siano sovrapposti tra di loro, bensì leggermente distanziati.
Deponeteli in un luogo riparato dalla luce, caldo ma non troppo, e sciacquateli sotto acqua corrente circa un paio di volte al giorno.
Dopo alcuni giorni spunteranno i germogli, che potrete gustare freschissimi.
Il modo migliore di consumarli è al mattino, a digiuno: è sufficiente un pugnetto. Ma potete anche aggiungerli a insalate e macedonie, o cuocerli, evitando però le cotture prolungate che distruggono elementi nutritivi preziosi.



Visitata 6355 volte



Condividi su


 
Ultime ricette inserite
Ultimi articoli inseriti