Logo vegan3000

SPEZIE: Zafferano


Gli ultimi studi su questa spezia, scientificamente chiamata crocus sativus, dimostrano che contiene un'importante arma contro l'invecchiamento. La crocina, contenuta negli stimmi (i tre fili rosso vivo all'interno della corolla del fiore di zafferano), avrebbe la capacità di proteggere le cellule contro i danni dell'ossidazione e di fortificare le difese immunitarie. E' inoltre ricca di vitamina B1 e B2, importanti per il metabolismo delle cellule epatiche e nervose.
(Fonte: C@c@o)


Antidolorifico, rinfrescante, tonificante e digestivo, lo zafferano è consigliato in caso di dolori o irregolarità mestruali, debolezza sessuale, sterilità, depressione, nevralgia, lombaggine, palpitazioni, diarrea e anemia.
Lo zafferano, che, a causa del costo, raramente si trova puro in commercio, contiene carotenoidi.
Questi elementi, che conferiscono il caratteristico colore giallo, sono presenti nella spezia 1.000 volte di più che nella carota.
Nello zafferano troviamo:
i carotenoidi, che prevengono l'ossidazione delle cellule e favoriscono le difese immunitarie;
la Vitamina B1, antiossidante;
la Vitamina B2, che incrementa lo scambio di ossigeno nelle cellule e favorisce il metabolismo;
aromi naturali, digestivi.



Visitata 6895 volte



Condividi su


 
Ultime ricette inserite
Ultimi articoli inseriti