Logo vegan3000

Marguerite Yourcenar: sui mattatoi

"Noi viviamo in questo mondo
e dobbiamo seguire le leggi di questo mondo,
anche quando non ci piacciono."

"Ma questo mondo lo abbiamo fatto noi così.
E ciascuno di noi contribuisce a renderlo così com'è."

Dal Film: "The Mission" - Premio Oscar


***


Alla Villette, alle catene n° 2 dei nuovi mattatoi, i vitelli e i bovini, questi ultimi dopo una brusca caduta, vengono in bell'ordine appesi prima dell'esecuzione, cosa che consente (time is money) di procedere più alla svelta. Questo sistema naturalmente è proibito (da un decreto del 16 aprile 1964), ma ciò non toglie che resti utilmente in uso. I muri dei mattatoi (una bella realizzazione tecnica, non c'è dubbio, provvista come si vede di tutte le innovazioni) sono spessi; non vediamo queste creature torcersi di dolore; non ne sentiamo i laceranti muggiti, che neppure il più accanito adoratore di bistecche potrebbe sopportare. Gli effetti della coscienza pubblica sulla digestione non sono da temere.
Scrive Oscar Wilde, che il peggior crimine è la mancanza di immaginazione: l'essere umano non prova compassione per i mali di cui non ha esperienza diretta o a cui non ha personalmente assistito. Ho spesso pensato che i vagoni piombati ed i muri ben costruiti dei campi di concentramento hanno consentito l'estensione e la durata di crimini contro l'umanità che sarebero cessati molto prima se si fossero svolti all'aperto e sotto gli occhi di tutti... Sì, è vero: ogni atto di crudeltà subito da migliaia di creature viventi è un crimine contro l'umanità che viene resa un poco più dura e più brutta...

Marguerite Yourcenar



Visitata 3774 volte



Condividi su


 
Ultime ricette inserite
Ultimi articoli inseriti