Logo vegan3000

Memorie di libertà

L'unica cosa che ci separa dai nostri nemici è la riverenza per la vita. Tutta la Vita. Anche quella dei nostri nemici. Distruggere macchine distruttrici piuttosto che quelli che le controllano deve restare sempre il nostro primo obiettivo, oltre che la liberazione delle vittime di questa distruzione garantendo loro sicurezza e un riparo. Se facciamo così, i poteri della terra in nostro possesso non ci abbandonerrano mai e lo spirito dell'amore e della compassione ritornerà sulla faccia della terra. Dobbiamo ricordarci che la battaglia in favore di madre terra e dei suoi animali è una battaglia per l'amore. Nel mondo c'è già abbastanza odio provocato dalla nostra resistenza. Compiere ulteriore violenza a favore della nostra causa non fa che ridurci alle malvage bassezze del nostro nemico.

Lo so che è difficile, giacché le cose che vediamo possono essere così crudeli e insensibili, ma quando siamo motivati dalla forza oscura dell'odio siamo a un passo dal diventare solo un'altra fazione politica che giustifica l'uso della violenza per raggiungere i suoi obiettivi.

Come ha detto il rivoluzionario Che Guevara: "Con il rischio di sembrare ridicolo, lasciatemi dire che il vero rivoluzionario è motivato da un immenso sentimento d'amore."


Estratti da pag. 75 di "Memorie di libertà" della Western Wildlife Unit e dell'Animal Liberation Front - Ed. italiana: Il Silvestre, Pisa




Visitata 3310 volte



Condividi su


 
Ultime ricette inserite
Ultimi articoli inseriti