Logo vegan3000

La marmitta norvegese (o svedese)



Cuocere en plein air: la marmitta norvegese


La "marmitta norvegese" è conosciuta anche come "marmitta svedese" ed è perfetta per i piatti che richiedono una cottura prolungata, come i legumi e i cereali integrali.

Si inizia la cottura sul fuoco di casa, in una pentola dal fondo spesso (es. di ghisa o terracotta) e con un coperchio.

Si accende il fuoco e si porta ad ebollizione il contenuto per circa 5 minuti: la pentola deve essere ben piena.

Successivamente, dopo aver spento il fuoco, la si depone dentro un cartone o una cassa ermetica e la si "imbacucca" con dei panni e/o delle vecchie coperte, in modo da riempire tutti gli spazi vuoti tra la pentola e il cartone: questa operazione serve per conservare il calore.

Se l'esterno del cartone resta freddo, significa che la pentola è ben isolata e che il calore del contenuto non viene disperso.

A questo punto è possibile portare la propria marmitta norvegese... ovunque!

I tempi di cottura andranno più o meno raddoppiati rispetto al normale e alla fine il cibo vi si scioglierà in bocca!



Visitata 2018 volte



Condividi su


 
Ultime ricette inserite
Ultimi articoli inseriti