Logo vegan3000

Gnocchi di patate (ricetta base)

Ingredienti

Per 4/5 persone: 1 kg di patate - 300 gr di farina - sale

Preparazione

Pelate le patate (se sono grandi tagliatele a pezzi così cuociono prima) e fatele bollire in abbondante acqua salata fino a quando non saranno cotte.
Scolatele e lasciatele raffreddare un attimo, poi schiacciatele con lo schiacciapatate e alla fine aggiungete poco alla volta la farina.
Lavorate l'impasto con le mani fino a quando sarà bella compatta. Attenzione a non aggiungere troppa farina, altrimenti diventano durissimi!
Quando l'impasto sarà pronto, tagliatelo a fette e lavorate ogni fetta con le mani fino a quando otterrete una rotolo lungo e abbastanza fine. Poi tagliate ogni rotolo a pezzettini a forma di gnocchi.
Mettete sul fuoco una pentola d'acqua salata e quando bolle buttateci dentro gli gnocchi: quando sono cotti salgono in superficie da soli.
Scolateli e versateli nel piatto e conditeli come preferite.


Ti è piaciuta questa ricetta?
Lascia il tuo voto e/o il tuo commento Grazie!


Condividi su

Note

Volendo, gli gnocchi si possono anche congelare. Dopo averli tagliati a forma di gnocchi, disponeteli su un vassoio precedentemente spolverato di farina, facendo attenzione che non siano troppo attaccati fra di loro, e poi metteteli nel congelatore. Al momento di cucinarli, prendeteli dal congelatore e buttateli direttamente nell'acqua che bolle: si mantengono perfettamente.

(Thanks to Mirka Baù)

Gradimento  

Vota questa ricetta



Visitata 392377 volte

Gradimento   

Commenti dei visitatori  

Inserisci il tuo commento



io le patate le faccio bollire con la buccia per evitare che si imbevano di acqua, il risultato e' ottimo

- RINALDO -

surgelare gli gnocchi freschi, quanto tempo possono rimanere al massimo?

- GIuseppe -

si, sono d'accordo, è sempre meglio cuocere le patate con la buccia e pelarle dopo, mantengono anche meglio le loro qualità.

- Linda -

Il modo più veloce e sicuro per ottenere ottimi gnocchi e' cuocere le patate sbucciate e tagliate a cubetti nel microonde (usare un contenitore coperto - di pyrex o di plasytica - bastano circa 12 minuti a 750W). In questo modo non assorbono assolutamente acqua (dato che non ce l'avrete aggiunta) e sara' possibile ottenere la giusta consistenza dell'impasto aggiungendo pochissima farina (anche solo 2-3 cucchiai per 500 g di patate pulite: in questo modo restano anche fin troppo morbidi). Le patate più adatte sono quelle a pasta gialla e non novelle (perché troppo acquose). Se si usa il microonde pero' questa seconda condizione non e' cosi' importante (vanno bene anche patate fresche).

- Claudio -

è bene dopo cotti metterli sott'acqua corrente. Non preoccuparsi che diventino freddi, perchè all'interno gli gnocchi sono sempre bollenti. Vedrete che scomparirà tutta quella schiuma, che non permette di gustare appieno il sapore dei gnocchi.

- pasquale -

La dose migliore tra patate e farina è il rapporto da due a uno.Mi spiego meglio: un chilo di patate, mezzo chilo di farina...ma vengono molto bene,se le patate mantengono l'amido, poichè non essendoci le uova a fare da collante, gli gnocchi si dissolverebbero nell'acqua di cottura.Meglio unire anche un po' di olio e maizena,verranno ottimi!

- Anna -

Per far rimanere gli gnocchi morbidi ma non troppo molli io uso queste dosi: per 1 kg di patate:280 gr di farina 00 e 20 gr di fecola di patate. Inoltre per far sì che il sugo non scivoli via quando si condiscono,li batto leggermente, quando sono ancora in rotolo lungo, con un piccolo legno rigato (si trova noralmente in commercio). Buon appetito.

- Orietta -

devo usare la farina di farro perchè mio figlio non sopporta la farina di grano, chiedo cortesemente quali le dosi?

- loretta trezzi -

Occorrerebbe fare alcune prove per verificare la consistenza finale degli gnocchi.
La proporzione da cui partire può essere di 1 kg di patate per 250 g di farina di farro, valutando poi sul momento se la consistenza dell'impasto è adeguata.
Provare quindi a cuocerli: se tendono a disfarsi si aumenta la dose di farina mentre se restano troppo duri si diminuisce.
Come legante si può eventualmente aggiungere della fecola di patate.

- Manu -

usare le patate rosse

- rossella -

io, le patate, le cuocio con il curry, vi assicuro è slurposissima!

- Il Cuoco Fatuo -

se qualcuno sa vorrei sapere gli ingredienti per fare gnocchi con macchine industriale anticipatamente GRAZIE!!!!!!

- giovanni -

se volete mangiare dei gnocchi buoni inanzitutto lessare le patate i giorno prima e poi io esempio che faccio 4 patate la farina mi regolo impastado e comunque e sempre di piu senno vengono molli con piu patata vi assicuro che sono buonissimi

- susanna -

mentre fate l'impasto aggiungete della noce moscata pepe e grana. Non sapete cosa vi state perdendo!!!! Tamara

- tamara -

Cara Tamara,
grazie innanzitutto per il tuo suggerimento. :o)
A proposito di grana, latte e formaggio, vorremmo offrire alcune informazioni, per consentire a chi ci segue di effettuare una scelta più consapevole.
Purtroppo la produzione di latte vaccino (cioè quello di mucca) comporta terribili sofferenze e l'inevitabile morte dei vitellini a cui viene sottratto, oltre a quella delle mucche stesse che, dopo pochi anni di intensissimo sfruttamento, vengono inevitabilmente avviate al macello.
Questo è un sito di ricette vegan, cioè cruelty-free e rispettose degli animali, di conseguenza non includiamo ingredienti cruenti nei nostri piatti.
Per approfondimenti vi segnaliamo un paio di articoli pubblicati su questo stesso sito:
Perché proprio vegan e non soltanto vegetariani?
e
Lettera aperta ai vegetariani
Invitiamo chi non ne fosse a conoscenza a informarsi e a riflettere su questi aspetti e su quanta inutile ed efferata violenza ci sia in un apparentemente (ma solo apparentemente, appunto!) innocente bicchiere di latte.
Un caro saluto.

- Lo staff di Vegan3000 -

Se le patate sono quelle giuste (farinose) per 1Kg di patate bastano 100 gr di farina sono buonissimi e leggeri. Consiglio di cucinarle al vapore cosicchè la patata non s'imbeva... e buon appetito

- beth -

Metto la pasta degli gnocchi un'ora in frigo e poi li taglio e li cuocio.Vengono piu' compatti(Credo)

- Albertina -

per favore, datemi il segreto per far venire la pasta degli gnocchi compatta; ho provato varie ricette, ma mi si disfano prima di cuocerli. Grazie

- chiara -

complimenti.. è propio la ricetta tradizionale come quelli che fa mia nonna ..

- Anonimo -

Provate a mettere nell'impasto per gli gnocchi un pò di basilico fresco tritato e poi ditemi cosa ve ne sembra!

- sabina -

con le dosi classiche a me vengono sempre uno schifo e quelli comprati sono pieni di robaccia.DEVO RINUNCIARE?

- fiorella -

Il problema di alcune patate, comunque, è quello di avere troppa acqua nella loro consistenza; di conseguenza quando si impastano non legano uniformemente con la farina, ma creano i cosiddetti "grumi", sicchè la preparazione diviene un po’ più dura. Le patate rosse calabresi della Sila , invece, hanno poca acqua sia per il fatto che viene coltivata ad un'altezza di 1000 m e più (patata di alta montagna), sia per la particolarità dello specifico tubero; quando la si impasta con la farina si lega perfettamente con essa senza formare grumi. Avrete così una consistenza di farina e patata in ugual misura, così da aver il vero gnocco di patate. Considerazioni analoghe possono farsi nelle preparazioni di gateau, purè, ed altri sfornati.
E che dire se la patata rossa poi la si sperimenta come patata fritta?? Ammesso sempre che riusciate a mangiarla prima dei vostri figli.

- Giorgio Candia - www.saporidellasibaritide.it -

mmm... da leccarsi i baffi gnam gnam

- MeryLaDivina -

io le patate le lascio bolire kon la buccia!!!

- raishaad80@lie.it -

io non ho mai fatto gli gnocchi di patate, proverò a farli. grazie per i vostri suggerimenti. ale

- alessandra -

mi piace il vostro sito!! ho scoperto tante cose ke nn sapevo complimenti ! cercherò di mettere in pratica qualke alternativa alla carne,purtroppo la adoro,xò a mia discolpa devo dire ke ne limito il consumo a 1 volta a settimana,xkè in effetti troppo spesso non fa bene.inoltre da un paio d anni ho "scoperto" le zuppe di legumi e cereali ke sn davvero straordinarie!!! cmq grz a voi, prometto di riflettere di più a tavola d ora in poi. ciao.

- marpilli -

Ciao a tutti. vi dò qualche dritta per far sì che gli gnocchi abbiamo una consistenza buona. Innanzitutto le patate vanno lessate con la buccia e poi spellata. La farina,rispetto alla quantità di patate deve essere sempre maggiore,io ad esempio per un kilo di farina uso 4/5 patate. Aggiungete all'impasto il sale, ed infine,se notate che l'impasto è molto duro e poco omogeneo, mettete un pò d'acqua calda, ma non esagerate poichè altrimenti viene troppo molle!Infine io prima di congelarli,li scotto per un minuto,li faccio freddare e poi via nei sacchettini per il congelatore. Spero di esservi stata d'aiuto,ciò che ho scritto è stato già sperimentato (fidatevi tranquilli),buona cucina e...BUON APPETITO!!

- Ricciolina -

gli gnocchi con sugo di ragù di verdure e piselli, ottimi

- roberta -

Per avere degli gnocchi più compatti basta aggiungere più farina alla ricetta di base non esagerando!

- Elisa -

il mio consiglio per usare meno farina e nello stesso tempo non rendere l'impasto troppo "appiccicoso" è quello di passare le patate schiacciate in pentola a fuoco basso girando energicamente per ridurre il contenuto in acqua. Attenzione solo a non farle bruciare.

- David -

Leggo in molti messaggi quantità di farina considerevoli. Premesso che i gusti non si discutono, la bontà degli gnocchi, secondo me, a parte la consistenza è data da quanto poco si senta il sapore di farina. E' proprio lì la sfida. Nel renderli compatti e allo stesso tempo scioglievoli al palato con poca farina come legante. Chiaramente più umidità nelle patate comporta necessariamente l'uso di più farina. Per cui vanno scelte patate meno acquose e cotture possibilmente più "secche". Nei ristoranti spesso si avvolgono le patate nella stagnola e si cuociono in forno per un risultato perfetto. Io ho qualche problema con l'uso di alluminio per cui li cuocio al vapore con la buccia. Chiaramente rimane sempre un po' di umidità. Dopo la cottura si sbucciano senza lavarle per non perdere l'amido e si schiacciano ancora calde. A questo punto se le patate non sono troppo umide, appena si sono intiepidite, ma non fredde, andrebbero lavorate per formare l'impasto seguendo la regola aurea di mettere tanta farina quanto ne assorbono. Quindi poca. Senza dimenticare sale ed eventuale noce moscata se piace. Si forma un panetto schiacciato che deve essere cosparso con un velo di farina per evitare la crosta e poi si fa raffreddare coperto. Una volta freddo si procede con la lavorazione finale. Se le patate sono troppo umide, si devono schiacciare e distribuire su una superficie larga ad asciugare un po'. A me piacciono con filetto di pomodoro appena sbollentato e peperoncino per sentire il contrasto tra la dolcezza delle patate e l'acido del pomodoro fresco maturo.

- valerio -

io uso un poco di semolino misto alla farina e quando li taglio li pongo su tovaglia con sopra semolino cosi rimangono più asciutti.

- anna -

sto cercando la ricetta x gnocchi misti di patate e zucca, mi servono i dosaggi, orta proverò e poi vi saprò dare i risultati. ciao a tutti.Liana

- Liana -

Trovate la ricetta degli gnocchi di zucca nel Menù di Natale 2009, tra i Menù delle Feste. Vi lascio anche il link diretto: http://www.vegan3000.info/MenuNatale2009.htm
Buona gnoccata!! :o)

- Manu di Vegan3000 -

se la patata rossa la metti sbucciata in pentola con due dita d acqua e a fiamma bassa controllando sempre che l acqua non asciughi ti assicura che dopo l impasto sara omogeneo

- rosa -

Dunque, sono vegana e vivo in Inghilterra (Londra). Non ho alcuna idea di che tipo di patate comprare perche' ovviamente nessuno sa niente di "patate per gnocchi". Ne abbiamo comprato un tipo che dicono che vanno bene per la pure' e per patate arrosto: boh? (mio marito e' inglese e non sa) Al posto delle uova pensavo di usare una polvere che vendono che rimpiazza le uova (la uso anche per le torte). Per quanto riguarda il grana: i formaggi duri non sono neanche vegetariani per quel che ne so perche' usano il caglio (rennet in inglese) che proviene dallo stomaco dei vitelli. Molto felice d'aver scoperto il vostro sito. Io faccio volontariato per la British Vegan Socety come mentor per i nuovi vegani!! :) Migliori saluti. Renata

- Renata -

dpmani provero' a fare gli gnocchi ,la ricetta tradizionale

- anonimo -

Con un kilo di patate ci vuole almeno un kilo di farina e si ottengono circa gnocchi x 7/8 persone.

- Giuseppe -

ma un kilo di patate e un kilo di farina,vengono troppo duri.poca farina...crstina

- crisvarga gmail@.com -

Ho usato le patate rosse sono venuti eccezionali

- Lucianabardelli -

ciao a tutti...io li ho fatti oggi pomeriggio e sono venuti spaziali! 500gr di patate bollite con la buccia, dopo circa mezz'ora scolate e poi le ho passate e subito incorporate a 150gr di farina e un pizzico di sale...a caldo le patate si lavorano meglio e assorbono meglio la farina...una volta fatti li ho lasciati riposare per mezz'ora mentre preparavo il sugo ai funghi...consitenza ottima! dieci volte meglio di quelli del negozio della pasta fresca, cento volte meglio di quelli del supermercato!
buon appetito a tutti!

- Mattia da Rimini -