Logo vegan3000
Ingredienti

Per 4 persone: 400 gr di bucatini - 1 broccolo di circa 700 gr - olio extravergine d'oliva - 1 cipolla grossa - 1 manciata di uva passa - 1 manciata di pinoli - 1 o 2 cucchiai di concentrato di pomodoro - 6 o 7 cucchiai abbondanti di mollica di pane grattugiato - sale e pepe

Preparazione

Pulite i broccoli e lessateli in abbondante acqua salata, tenendo da parte l'acqua di cottura.
Mentre i broccoli si cuociono mettete la mollica grattugiata in una padellina con un po' d'olio e fate tostare mescolando con cura per evitare che si bruci: appena diventa di un bel colore dorato toglietela dal fuoco.
In un tegame capiente mettete abbondante olio e la cipolla tritata.
Appena appassisce aggiungete il concentrato di pomodoro, l'uvetta e i pinoli e il pepe.
Aggiungete i broccoli lessati tagliati a tocchetti e 1 litro di acqua di cottura.
Fate cuocere finché si forma una salsa piuttosto densa e eventualmente regolate di sale.
Cuocete la pasta e scolatela (è fondamentale che sia al dente!!!).
In una pirofila mettete la pasta, parte del condimento (caldo!) e 2 cucchiai di mollica tostata mescolando bene.
Sulla superficie versate il rimanente condimento e spolverate con la rimanente mollica tostata e fate riposare per almeno mezz'ora: non vi pentirete dell'attesa perché così si insaporirà per bene!


Ti è piaciuta questa ricetta?
Lascia il tuo voto e/o il tuo commento Grazie!


Condividi su


Note

E' fondamentale la scelta del tipo di pasta: in alternativa ai bucatini si possono usare maccheroncini o penne lisce. Questa è una ricetta tipica della cucina palermitana: in dialetto "arriminati" vuol dire "mescolati". Preparandola con amici del nord Italia, mi sono resa conto che la verdura base di questo piatto (il broccolo) è conosciuta col nome di cavolo in alcune regioni del nord. Dunque attenzione a non confondersi! I broccoli di cui parlo nella ricetta hanno infiorescenze carnose di colore verde o bianco, non sono un tipo di verdura a foglie.
(Thanks to Rosalinda)

Gradimento  

Vota questa ricetta



Visitata 17082 volte

Gradimento   

Commenti dei visitatori  

Inserisci il tuo commento



Scusa mi permetto di precisare , nell'Italia del Nord qui broccoli si chiamano Cavolfiori, chissa che posa servire a non confonderli con altri, perche' sai per broccoli indendono quelli piccoli verdi, grazie della ricetta , sai sono un siculo anchio per questo ho affertato la sottigliezza, ci sono cascato anchio in passato....in quest'errore...!!!! Ciao ciao by..

- Filippo....... -

x Filippo: Ti assicuro che in Piemonte broccoli e cavolfiori sono due crucifere differenti, sia nell'aspetto che nel sapore.

- Manu -

mi inserisco anch'io. a palermo quelli che vengono chiamati broccoli sono chiamati cavolfiori quelli che vengono chiamati sparacelli sono broccoli. per questa ricetta sono da usare i cavolfiori. spero di aver chiarito per tutti cmq la ricetta è ottima

- mirko -

 
Ultime ricette inserite
Ultimi articoli inseriti