Logo vegan3000

Gandhi e il vegetarismo


di Emanuela Barbero


Gandhi è nato e cresciuto vegetariano per motivi religiosi (egli era induista). Da adolescente, "fuorviato da un falso amico" (sue testuali parole), mangiò alcune volte la carne ma la rifiutò definitivamente quando, durante il suo soggiorno di studi in Inghilterra, lesse "Difesa del vegetarismo" di Salt ed alcuni altri testi sul vegetarismo e sull'igienismo.

Divenne quindi vegetariano per scelta etica e non solo per nascita, maturando fortissime ed inossidabili convinzioni sul rispetto che l'essere umano dovrebbe avere verso gli animali.

A Londra egli entrò anche in contatto con la Società Vegetariana inglese e vi collaborò attivamente per un certo periodo.

Quando venne a conoscenza del crudele trattamento a cui venivano sottoposte le mucche da latte in India (e non si trattava ancora degli allevamenti intensivi odierni!), fece voto di rinuncia di non cibarsi mai più neppure di latte e derivati. Quanto alle uova l'alimentazione indù già non le contempla, ritenendole carne liquida. Egli divenne quindi di fatto vegano e tale restò per il resto della propria vita.

Gandhi si è sempre considerato un ricercatore ed un fedele seguace della Verità.
Egli è stato coerente con la verità in tutte le sue scelte di vita.

Una importante figura di riferimento per moltissime persone in tutto il mondo che soleva ripetere: ciò che può farlo uno lo possono fare tutti, nulla è mai troppo poco, qualcosa è sempre meglio niente, una ahimsa (nonviolenza) imperfetta è migliore di nessuna ahimsa.

Non si è mai lasciato abbattere dalle tantissime difficoltà che ha incontrato né ha mai perso la fiducia in un mondo più giusto per tutti.

Il suo segreto?
Soprattutto la fiducia in se stesso e nell'intima natura divina dell'essere umano.

Un grande esempio vivente per noi tutti, specie di questi tempi.


Info tratte dalla sua autobiografia
M.K. Gandhi, La mia vita per la libertà - L'autobiografia del profeta della nonviolenza
(Titolo originale: "An Autobiography or the Story of my experiments with truth")




Visitata 4586 volte



Condividi su


 
Ultime ricette inserite
Ultimi articoli inseriti