Logo vegan3000
Ingredienti

250 gr di mandorle sgusciate - 200 gr di malto di riso

Preparazione

1. Preparate innanzitutto il piano di marmo su cui raffredderete il croccante: lavatelo, asciugatelo bene e ungetelo con un velo d'olio. Se non avete un piano di marmo, rivestite un tagliere di legno con carta oleata.
2. Accendete il forno a 150°C e fatevi tostare, sulla placca, le mandorle per circa 20 minuti. Rigiratele di tanto in tanto, perché si asciughino bene e divengano dorate, ma senza bruciare. Tritatene grossolanamente circa 1/3 e tenete le altre al caldo.
3. In un pentolino, mettete a scaldare, su fiamma bassa, il malto, rigirandolo piano con un cucchiaio di legno fino a che forma una leggera schiumetta bianca, indice che inizia a bollire. Fate cuocere dolcemente per 10 minuti, quindi spegnete il fuoco e versatevi in un colpo tutte le mandorle, tritate e intere. Mescolate vigorosamente con il cucchiaio finché il composto sarà ben amalgamato.
4. Versatelo ancora bollente sul piano di marmo, copritelo con un foglio di carta oleata e spianatelo col mattarello. Con un coltello dalla lama bagnata, fate delle incisioni, per facilitarne poi il taglio. Lasciatelo raffreddare completamente (anche in frigo), quindi tagliatelo lungo le incisioni, con colpi netti. Conservatelo in scatole di latta, al fresco (perché non si ammorbidisca) e separando i pezzi fra loro con fogli di carta oleata.


Ti è piaciuta questa ricetta?
Lascia il tuo voto e/o il tuo commento Grazie!


Condividi su


Note

(Ricetta di Annalisa Antodicola)

Gradimento  

Vota questa ricetta



Visitata 14137 volte

Gradimento   

Commenti dei visitatori  

Inserisci il tuo commento



gagliarda e tradizionale, veniva fatta anche da mia nonna, si può usare altra cosa al posto del malto di riso?

- antodicola maurizio -

 
Ultime ricette inserite
Ultimi articoli inseriti