Logo vegan3000

VARIE: Sciroppo d'acero

Lo sciroppo d’acero è un liquido zuccherino ottenuto bollendo la linfa arborea dell'acero da zucchero. Veniva raccolto dagli indiani del Canada e oggi entra in alcuni regimi alimentari. E’ un prodotto costoso, utilizzabile, in casi particolari, in alternativa ai normali dolcificanti come miele, malto o zucchero integrale; contiene, per 100g, 252 calorie contro le 392 dello zucchero raffinato, ed è, in effetti, il dolcificante naturale meno calorico dopo la melassa. Ha inoltre un alto contenuto di sali minerali.

Lo sciroppo d’acero, raccolto all’inizio della primavera, è usato frequentemente nella “sugar pie”, un dessert molto richiesto, nelle frittelle e in tanti altri dolci.

Al momento dell'acquisto è bene verificare l'assenza di additivi e di trattamenti.


Valori Nutrizionali

La linfa d’acero viene raccolta generalmente in Marzo o Aprile, quando gli aceri sono in stato di quiescenza. Questa linfa ha una sostanza solida che raggiunge solo il 3-5%, ed è in gran parte costituita da saccarosio. Altri componenti sono acidi organici (principalmente acido malico), mineali (calcio e potassio), componenti fenoliche (aroma) e vitamine.

Dal processo di concentrazione di questa linfa, senza alcuna aggiunta, si ottiene lo sciroppo d’acero puro.

Lo sciroppo d’acero può ritenersi un’ottima fonte di tre elementi essenziali quali calcio, ferro e tiamina.

Tutte queste caratteristiche lo rendono un prodotto adatto alle persone che soffrono di diabete.


Fonte: http://www.infoexport.gc.ca




Visitata 6504 volte



Condividi su


 
Hai già provato queste ricette?
Hai già letto questi articoli?