Logo vegan3000

Gazpacho vegan coi pomodori secchi

Ingredienti

Per 2 persone

300 g di pomodori maturi

30 g di pomodori secchi

2 cetrioli medi

1 gambo di sedano

olio extravergine di oliva

sale

paprica

semi di sesamo

Preparazione

Il gazpacho è un piatto tipico della regione dell’Andalusia che viene preparato come primo piatto, ma che può anche essere servito con ghiaccio e in bicchiere come aperitivo.
La peculiarità di questa zuppa, infatti, è che va consumata fredda, accompagnata magari con dei crostini di pane. Inoltre, la forza di questa pietanza sta nella semplicità degli ingredienti utilizzati, quali pomodori, peperoni, cetrioli, sedano e erbe aromatiche di varia natura.
Gli ingredienti per questa preparazione sono molto comuni, economici e facili da reperire. Non vi sarà difficile, dunque, trovarli. Ma andiamo, adesso, a vedere cosa fare per preparare il nostro gazpacho.
Gli ingredienti sono calcolati per due persone, ma potete, ovviamente, aumentarli o diminuirli a vostro piacimento.


Prendete una scodella e riempitela d’acqua. Al suo interno ponete i pomodori secchi e teneteli in ammollo per circa 2 o 3 ore.
Lavate accuratamente i pomodori, il cetriolo e il gambo di sedano e tagliateli a pezzettini.
Scolate, dunque, i pomodori secchi e tagliate anch’essi a pezzettini, aggiungendoli alle altre verdure.
Inserite tutti questi ingredienti vegani in un frullatore (conservate soltanto un quarto di cetriolo che servirà per la decorazione) e iniziate a frullare a velocità bassa, per evitare di creare schiuma.
Una volta ottenuto un composto uniforme versate il contenuto del frullatore in una ciotola da cucina o in una zuppiera e aggiungete l’olio extravergine di oliva, i semi di sesamo, il sale, il peperoncino ed erbe aromatiche a piacere.
Decorate, infine, aggiungendo il cetriolo che avete conservato, tagliato a dadini.

Ed ecco che avrete realizzato in pochi minuti un perfetto gazpacho da servire accompagnato con crostini o, volendo, con gallette di mais o riso.

Potrete, inoltre, aggiungere del ghiaccio per raffreddare la temperatura o utilizzarlo come aperitivo vegano, versandolo in un bicchiere con del ghiaccio, magari decorando il tutto con un gambo di sedano e un pezzetto di cetriolo.

Siamo sicuri che non avrete difficoltà a realizzare il vostro gazpacho e che il risultato finale sarà estremamente salutare, ma al tempo stesso gustoso.

Non ci resta, dunque, che augurarvi buon appetito!


Ti è piaciuta questa ricetta?
Lascia il tuo voto e/o il tuo commento Grazie!


Condividi su


Note

Thanks to 
www.nutrizionesuperiore.it

 

Siete degli appassionati di cucina e al tempo stesso vorreste diventare vegani?
Sebbene molti pensino che un'alimentazione vegana costituisca un problema per quanto riguarda la preparazione di pietanze elaborate e saporite, al contrario, questo tipo di cucina racchiude in sé tantissime possibilità.
Non è per forza necessario utilizzare la carne o altri derivati animali, infatti, per realizzare piatti gustosi.
Basta, infatti, apprendere i giusti accostamenti di sapori e gli eventuali sostituti vegetali per riuscire ad elaborare piatti di alta cucina, ma che al tempo stesso siano in linea con la vostra filosofia di vita vegana, con le tematiche ambientali e, perché no, anche con una dieta leggera e legata ad un basso consumo di calorie. Inoltre tantissime ricette della tradizione contadina non prevedono l’utilizzo di carne o derivati, per cui possiamo attingere anche ad un grande bagaglio di tradizione culinaria a nostra disposizione.

È molto importante, dunque, concentrarsi sui giusti accostamenti di sapori e sull’utilizzo delle spezie giuste per insaporire i vostri piatti. A questo proposito, infatti, vi consigliamo di ritagliarvi un piccolo spazio in casa dove coltivare le principali erbe aromatiche, così da averle sempre a disposizione e da essere effettivamente sicuri sulla loro provenienza.

Gradimento  

Vota questa ricetta



Visitata 3080 volte

Gradimento   

Commenti dei visitatori  

Inserisci il tuo commento



Nessun commento

 
Hai già provato queste ricette?
Hai già letto questi articoli?