Logo vegan3000
Ingredienti

1 lt di vino rosso - 150 gr di zucchero - 12 chiodi di garofano - 1 stecca di cannella - 1 limone biologico

Preparazione

Versate il vino rosso in una pentola e mettete a scaldare sul fuoco.
Aggiungete i chiodi di garofano, la cannella e la scorza di un limone tagliata finemente.
Cuocete a fuoco basso, aggiungendo poco alla volta lo zucchero e mescolando.
Portate a bollore e lasciate andare per circa 10 minuti.
Togliete dal fuoco, passate al colino e servite caldissimo.


Ti è piaciuta questa ricetta?
Lascia il tuo voto e/o il tuo commento Grazie!


Condividi su


Gradimento  

Vota questa ricetta



Visitata 33618 volte

Gradimento   

Commenti dei visitatori  

Inserisci il tuo commento



Scusate, ma al vin brulè non va alla fine dato fuoco per far evaporare l'alcol?

- sergio -

Non necessariamente (del resto non si tratta di un flambé! ;o) ). L'alcool pu? essere fatto evaporare dandogli fuoco oppure no, dipende se si vuole ottenere una bevanda più o meno leggera. Se resta un po' alcolico, serve a sopportare meglio il freddo... :-D

- Lo staff di Vegan3000 -

Ma la mela nel vin brulè non si mette??????????? o ERA LA SANGRIA???????

- GIOVANNA -

La mela è facoltativa.

- Lo staff di Vegan3000 -

Io ho provato con dei filtri per vin brulé già pronti prodotti artigianalmente nello Sri Lanka... Davvero suggestivi. La ricetta allegata suggeriva l'utilizzo di 1/2 litro di vino, 1/4 di acqua, 150g di zucchero di canna, un'arancio ed un limone affettati finemente ed in ultimo il sacchetto pronto che conteneva ovviamente la cannella, i chiodi di garofano e penso qualche altra spezia. Inoltre le indicazioni sulla preparazione erano le seguenti: portare ad ebollizione, lasciar cuocere per 10 minuti e poi bere. Bevanda davvero gradevole, ne ho scolato una "quartarola" qualche minuto fa. Quella avanzata l'ho messa in un termos. Saluti da bacco82

- bacco82 -

c'è qualche analogia con il wiener punch? io sto cercando la ricetta di quello, nel frattempo mi riscaldo con questo

- gigi king -

Dalle mie parti si mette anche il coriandolo e l'anice stellata... e non immaginate che buono

- Alessio -

io l'ho provato con il raffreddore al massimo della sua virulenza è l'indomani ...tutto svanito.
Grazie
Ma l'ho flambato alla fine per evitare di dare di testa

- fatima -

ciao sono imma,purtroppo nn ho ancora nessun suggerimento perchè devo ancora provarla,ma avrei un consiglio da chiedervi.che tipo d vino bisogna usare per una buona riuscita??mi hanno detto cabernet ke ne pensate?ciao ciao grazie

- imma -

il Vin Brulè si pu? imbottigliare per essre consumato in un secondo tempo? Grazie da Consuelo.

- Consuelo -

no consuelo, non si conserva il vin brulè....c'e un altro vino speziato che s pu? tenere ma nn + di 2 giorni ed è l'ippocrasso.....una libidine anche meglio del sangue di giuda(altro vino da provare!)..

- maddy -

Ma il vin brulè è piu' o meno alcolico del vino?

- Francesca -

Se si fa evaporare l'alcool, il vin brulé resta molto meno alcolico.

- Lo staff di Vegan3000 -

Soltanto una considerazione: L'alcol bolle a circa 78 gradi (mentre l'acqua naturalmente a 100). Quindi quando si fa bollire il brule' evapora subito tutto l'alcol indipendentemente dal fatto che si dia fuoco o meno. E la quantità di alcol rimasta dipende dal tempo di ebollizione. Stefano

- Stefano -

ma nel vin brulè non ci andrebbero anche le castagne secche e i fichi secchi?

- andrea -

rimane sempre un po' di alcol perché la miscela alcol-acqua costituisce un azeotropo

- rino -

Ma nella ricetta, per fare il flambe', non dovrebbe essere usato dell'alcol? oppure viene utilizzato l'alcol generato del vino? Se e' cosi' e' sufficente per creare la fiamma??

- paolo -

è lo zucchero che ti permette di dare fuoco al vino. appena provato, buonissimo! ma solo finche rimane caldo

- Sara -

 
Ultime ricette inserite
Ultimi articoli inseriti