Logo vegan3000
Ingredienti

Per 4 persone:
350 g di spaghettini
1 kg di bruscandoli
2-3 spicchi di aglio
2-3 peperoncini
olio extra vergine di oliva

Preparazione

Tagliate le cime dei bruscandoli, eliminando il gambo, più duro e spesso amaro.
In una padella larga e capiente soffriggete in abbondante olio gli spicchi d'aglio tritati e i peperoncini fatti a pezzetti.
Aggiungete le cime dei bruscandoli e fatele insaporire, senza però cuocerle troppo (è meglio se rimangono ben compatte).
Fate cuocere gli spaghettini in abbondante acqua salata.
Scolateli ancora al dente e terminate la cottura nella padella con l'olio, l'aglio, i peperoncini ed i bruscandoli.
Servite subito.


Ti è piaciuta questa ricetta?
Lascia il tuo voto e/o il tuo commento Grazie!


Condividi su


Note

I bruscandoli a Trieste sono gli asparagi selvatici.

Ho servito gli spaghetti così preparati ad invitati non vegetariani: sono rimasti entusiasti al punto da farmi avere in regalo una bottiglia di olio biologico al peperoncino e si sono informati su cosa mangia un vegetariano... Se piace il piccante il successo è assicurato!!!!!

(Thanks to Barbara B.)

Gradimento  

Vota questa ricetta



Visitata 6026 volte

Gradimento   

Commenti dei visitatori  

Inserisci il tuo commento



Purtroppo sia con il termine bruscandoli (o bruscansoli) che con asparagi selvatici s'intendono cose diverse a seconda del luogo in cui ci troviamo... per alcuni sono germogli di luppolo, per altri di pungitopo (questo, solo nella provincia di Verona!), ma sono entrambi deliziosi.

- Eos -

I "bruscandoli" in Lombardia vengono chiamati "loertis". Germogliano verso marzo-aprile, si trovano facilmente lungo le rive dei fossi.

- icetrap -

 
Ultime ricette inserite
Ultimi articoli inseriti