Logo vegan3000
Ingredienti

100 gr di farina 00 - 70 gr di margarina - 100 gr di zucchero integrale - 100 gr di mandorle sgusciate - 150 gr di cioccolato fondente - 0,5 gr di vanillina

Preparazione

Tritate grossolanamente le mandorle e tostatele in un’ampia padella o in forno.
In una terrina mescolate gli ingredienti secchi: la farina, lo zucchero, le mandorle e la vanillina. Aggiungete quindi la margarina ammorbidita a temperatura ambiente e amalgamate con cura. Formate con l’impasto delle palline di un paio di centimetri di diametro; adagiatele su una teglia ricoperta da carta forno ed infornate per circa dieci minuti a 170ºC.
Toglietele ora dal forno e lasciatele raffreddare mentre scioglierete a bagnomaria il cioccolato. Immergete i baci nel cioccolato e disponeteli successivamente in un piatto umido; lasciate solidificare in frigorifero.
Prima di servirli lasciateli riposare alcuni minuti a temperatura ambiente.


Ti è piaciuta questa ricetta?
Lascia il tuo voto e/o il tuo commento Grazie!


Condividi su


Gradimento  

Vota questa ricetta



Visitata 24873 volte

Gradimento   

Commenti dei visitatori  

Inserisci il tuo commento



Io di margarina ne ho dovuta mettere di più (non dico il doppio ma quasi) al fine di ottenere un impasto omogeneo. Attenzione al passaggio in forno soprattutto se avete un forno un p? arretrato. Temperature troppo elevate o prolungamento eccessivo di permanenza in forno tendono a far sciogliere il dolcetto.

- Vatel -

PS: anche con le nocciole tritate è molto buono

- Vatel -

Posso suggerire il burro di soia al posto della margarina? E' più leggero (senza grassi idrogenati) e lo trovate della Provamel nei negozi di alimentazione bio.

- Vegan*N -

Avevo bisogno di una ricetta vegana per un dolcetto di modo che anche alcuni miei amici potessero mangiarli.
Li ho provati e devo dire son molto buoni e estremamente semplici da preparare a parte il passaggio dell'incioccolatamento che è un pochino più complicato... specie se, come me, li si lascia in frigo su un piatto... che dopo a staccarli è stata una strage per metà!
Ho notato però, nella mia inesperienza in cucina, che quando si tirano fuori dal forno dopo dieci minuti sembrano ancora morbidi e bisognosi di cottura, però dopo un po' che sono fuori a temperatura ambiente tendono ad "indurirsi", diventano più consistenti.
Ottimi anche senza l'immersione nel cioccolato (anche meglio per me che non apprezzo il ciocco fondente).
Ringrazio il creatore di questa splendida ricetta! :)

- Folletto -

Un successone, confermo la necessità di avere cura della perfetta temperatura.
Ho usato burro di soia, farina integrale mista a quella di mais, un grandissimo successo.
Grazie per questo immenso lavoro.

- Anonimo -

 
Hai già provato queste ricette?
Hai già letto questi articoli?