Logo vegan3000

Lasagne con zucca e porri

Ingredienti

Per 8-10 persone
250 g di lasagne secche di semola di grano duro (senza uova)
1,2 Kg di zucca Hokkaido o Delica (mondata)
1 grosso porro (compresa la parte verde)
1 rametto di rosmarino
1 pizzico di peperoncino
olio extravergine di oliva
sale
besciamella (per queste lasagne raddoppiate tutte le quantità)

Per la copertura
1 cucchiaio di lievito alimentare in scaglie
1 cucchiaio di pane grattugiato

Preparazione

Mondate il porro e tagliate a rondelle la parte bianca e a pezzetti la parte verde.
Mondate la zucca (nel caso della Hokkaido o della Delica bio potete utilizzare anche la buccia e togliere solo i semi) e tagliatela a dadini: più sono piccoli prima cuoceranno.
Fate soffriggere il porro in una capiente padella con alcuni cucchiai di olio, quando inizia ad appassire unite la zucca tagliata a dadini, gli aghi tritati di rosmarino, il peperoncino, il sale, un bicchiere d’acqua, quindi mescolate e coprite con un coperchio.
Lasciate cuocere a fuoco dolce rimestando di tanto in tanto e controllando che non attacchi sul fondo, nel qual caso aggiungete un pochino d’acqua.
A fine cottura la zucca dovrà essere morbidissima e disfarsi semplicemente girandola con il cucchiaio, inoltre l’acqua dovrà essere stata completamente assorbita.

Mentre il ripieno cuoce, preparate la besciamella, raddoppiando le dosi per questa preparazione (ci vorrà un litro di latte vegetale).

Sbollentate velocemente le lasagne in acqua bollente salata, dove avrete aggiunto anche un po’ di olio di semi affinché non si incollino tra loro.
Anche se si tratta di lasagne o cannelloni che non richiedono espressamente una preventiva cottura, per ottenere un risultato migliore personalmente preferisco dar loro comunque una sbollentata: bastano un paio di minuti, non di più, e potete lasciare la pasta ancora dura, più che al dente: in questo modo eviterete di avere parti crude o non ben cotte nel piatto finale che vi apprestate a preparare. Fatene cuocere poche alla volta.
In attesa di utilizzare le lasagne per l’assemblaggio finale, dopo averle sbollentate stendetele sopra una superficie ampia e piana, ad esempio una grande teglia, dei piatti, uno strofinaccio pulito… avendo l’accortezza di non romperle e di passare un velo di olio tra una sfoglia di lasagna e l’altra negli eventuali punti di contatto (possibilmente non disponetele una sopra l’altra ma stendetele separatamente, facendo in modo che non si appicchino tra loro).

Quando il ripieno di zucca e porri è ben cotto e la besciamella è pronta, potete procedere con l’assemblaggio delle vostre lasagne.
Oliate un’ampia pirofila da forno, disponete sul fondo un leggero strato di besciamella, quindi uno di pasta, uno di zucca e di nuovo la besciamella.
Proseguite in questo modo fino all’esaurimento della pasta, proporzionando le dosi in funzione degli strati e terminando con la besciamella.
Completate con una leggera spolverata di lievito alimentare in scaglie e di pane grattugiato sulla superficie, allo scopo di ottenere una doratura ottimale.
Infornate a 200°C per 45-50 minuti e servite calde!

Se seguite con cura tutte le indicazioni per la preparazione riportate sopra, queste lasagne saranno così deliziose e morbide da sciogliersi in bocca, regalando a voi e ai vostri eventuali ospiti delle sensazioni gustative indimenticabili! Da noi i bis si sono moltiplicati!!


Ti è piaciuta questa ricetta?
Lascia il tuo voto e/o il tuo commento Grazie!


Condividi su


Note

Thanks to Emanuela Barbero, webmaster di Vegan3000 e autrice di libri di cucina vegan

Gradimento  

Vota questa ricetta



Visitata 4809 volte

Gradimento   

Commenti dei visitatori  

Inserisci il tuo commento



Nessun commento

 
Hai già provato queste ricette?
Hai già letto questi articoli?