Logo vegan3000

Dolcetti sciogli in bocca di zucca

Ingredienti

800 g di polpa di zucca Hokkaido
150 ml di malto di cereali
50 ml di olio di sesamo
200 g di farina semintegrale
1 cucchiaio di cannella in polvere
1 cucchiaino di maizena
1/2 cucchiaino di bicarbonato
1 bustina di cremor tartaro (lievito naturale per dolci)
1 pizzico di sale marino integrale fino

Preparazione

Dei dolcetti dal cuore morbidissimo per coccolarsi nelle fredde sere d'autunno o d'inverno, magari davanti ad un fuoco acceso!

 

Mondate la zucca, tagliatela a pezzetti e fatela cuocere al vapore.

Quando è morbida versatela in una terrina e frulletela.

Aggiungete l'olio e il malto e amalgamateli molto bene tra loro: se l'impsato risulta troppo consistente aggiungete ancora un po' di malto o di olio (un cucchiaio per volta).

Accendete il forno a 190°C.

In un'altra terrina setacciate la farina, la maizena, il bicarbonato, la cannella, il cremor tartaro e un pizzico di sale.

Mischiateli bene e poi incorporateli poco a poco alla zucca nella terrina con la zucca.

Oliate uno stampo in silicone basso e versatevi l'impasto.

Quando il forno è ben caldo, infornate e lasciate cuocere per circa 45 minuti.

Estraete dal forno e lasciate raffreddare.

Quando il dolce si è raffreddato completamente ricavatene dei dolcetti servendovi di un piccolo coppapasta o di formine per biscotti.

Il cuore dei dolcetti resterà morbidissimo mentre sulla superficie si sarà formata una leggera crosticina dorata, per cui gustandolo avvertirete dapprima la superficie più consistente e subito dopo la dolce cedevolezza del cuore morbido che si scioglierà letteralmente in bocca con tutta la sua voluttuosa dolcezza!


Ti è piaciuta questa ricetta?
Lascia il tuo voto e/o il tuo commento Grazie!


Condividi su


Note

Thanks to Emanuela Barbero, webmaster di Vegan3000 e autrice di libri di cucina vegan

Gradimento  

Vota questa ricetta



Visitata 6306 volte

Gradimento   

Commenti dei visitatori  

Il tuo commento



Si potrebbe tagliare i dolcetti prima del completo raffreddamento, così da formare una crosticina anche sul contorno?

- Marina -

 
Hai già provato queste ricette?
Hai già letto questi articoli?