Logo vegan3000
Ingredienti

Ripieno
250 g di azuki secchi
150 g di malto di grano
3 cucchiai di crema di nocciole o di mandorle
la buccia grattugiata di 1 limone biologico
1 pezzetto di alga kombu
1 pizzico di vaniglia in polvere
1 pizzico di sale marino integrale fino

Impasto base per crostate e torte
300 g di farina integrale tipo 2
15 g di cremor tartaro (lievito naturale per dolci)
1 pizzico di vaniglia in polvere
1 pizzico di sale marino integrale fino
la buccia grattugiata di ½ limone biologico (oppure 8 gocce di olio essenziale bio al limone per alimenti)
50 g di olio di mais spremuto a freddo
90 g di malto di cereali
90 g di succo di mela o pera

Preparazione

Ripieno
Dopo averli lasciati in ammollo per una notte, lessate 1 ora gli azuki in una pentola normale con un pezzetto di alga kombu.
Quando sono cotti, passateli con il passaverdure.
Unite gli altri ingredienti e disponete questo impasto sulla base per crostata che preparerete nel frattempo.

Impasto base per crostate e torte
Accendete il forno a 180°C.
Mettete tutti gli ingredienti solidi in una terrina e quelli liquidi in un bicchiere.
Dopo averli amalgamati, versate questi ultimi nella terrina con la farina e mescolate velocemente con una frusta.
L’impasto che otterrete non deve appiccicare le mani e va steso con un mattarello sul piano di lavoro leggermente infarinato.
Oliate una teglia da forno e rivestitela con l’impasto che avete steso, lasciando la parte infarinata sul lato inferiore.
Bucherellatelo con una forchetta, ricopritelo con carta stagnola e ritiratelo 15 minuti nel forno già caldo a 180°C.
Rimuovete la stagnola, riempite l’impasto con il composto di azuki proseguite la cottura per altri 15 minuti scoperto.


Ti è piaciuta questa ricetta?
Lascia il tuo voto e/o il tuo commento Grazie!


Condividi su


Note

(Thanks to Angela Verduci e Mezzaluna Bio di Torino)

Gradimento  

Vota questa ricetta



Visitata 4548 volte

Gradimento   

Commenti dei visitatori  

Inserisci il tuo commento



Nessun commento

 
Hai già provato queste ricette?
Hai già letto questi articoli?